CILFS2010 – Ultima gara

Nell’ultima gara come in tutte le altre del Campionato Italiano Live for Speed non sono mancate emozioni, già nelle qualifiche il pilota Bartolotta faceva emozionare gli spettatori facendo registrare tempi da record, rifilando circa un secondo al compagno di squadra Cravotto, che chiudeva davanti a Bergamo, Nelli e Conte.
Allo spegnersi dei semafori rossi i piloti erano emozionati per essere arrivati fino in fondo ma avevano anche tanta adrenalina da scaricare sull’asfalto rovente di Aston, era l’ultima occasione per potersi aggiudicare punti preziosi per la classifica generale.
A scattare in testa era Bartolotta seguito da Cravotto, Bergamo, Nelli e Conte, già nel corso del primo giro Nelli attacca Bergamo costringendolo a fare un’errata traiettoria, ad approfittarne è anche l’altro pilota race4fun, Conte, che riesce ad incollarsi agli scarichi del compagno di squadra Nelli.

Con il passare dei giri Bartolotta lascia il vuoto dietro di se dove Nelli e Cravotto danno inizio a sorpassi e controsorpassi in pista e durante la sosta ai box, nelle retrovie molti piloti davano vita a veri e propri duelli mentre altri hanno dovuto scontare una penalità perchè avevano ingnorato la riga gialla all’uscita della pitline.

Ad aggiudicarsi l’ultimo appuntamento del campionato è Bartolotta, il dominatore incontrastato di questo campionato, seguito da Nelli e dall’agguerrito Cravotto staccato da soli 0,130 decimi.

Il pilota a vincere il Campionato Italiano Live For Speed 2010 è Bartolotta (malcomax) del team playerzone, seguito da Nelli (Il Nonno) del team Race4Fun ed infine a salire sull’ultimo gradino del podio è Cravotto (alexi0_82) del team playerzone.LFS 2010-05-12 23-10-17-24

In questa Foto (sopra) a partire da sinistra: Cravotto, Bartolotta ed infine Nelli.

Statistiche Gara
Classifica generale Piloti

Alcuni scatti del evento:

 

Ci vediamo al CILFS2011

Solo chi ha avuto la fortuna di essere presente ad ogni gara può capire fino in fondo quanto tutto sia andato per il meglio…!
Un grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questa fantastica esperienza…

Share this article

Potrebbe anche interessarti...

Email
Print